SCAMORZA AFFUMICATA 800 G - BORGO DEI VINCI

14,50 €
Squsita Scamorza Affumicata.

Scamorza affumicata.

Per la produzione della provola, il latte, raccolto nei pascoli del comprensorio del Monte Poro, viene pastorizzato a una temperatura di 70°C, aggiunti i fermenti e il caglio liquido di vitello. Effettuata la rottura a chicchi, con lo spino manuale, la pasta viene fatta maturare nella cella di stufatura a 37°C, filata e lavorata a mano per dargli la tipica forma. La salatura avviene ad immersione nella vasca salamoia e successivamente trasferita nella cella di asciugatura. Per ottenere l’affumicatura, le scamorze sono immerse nella vasca di affumicatura contente fumo liquido.

Ingredienti:

Latte vaccino pastorizzato, sale, caglio (crosta non edibile)

Conservazione: In frigo +4°C

Durata del prodotto: 3 mesi

Stagionatura: 10 GG

Peso Netto: 800G

Il Borgo dei Vinci è un'azienda casearia che produce formaggi e latticini utilizzando il latte dei pascoli di Monte Poro, talvolta unendo dei prodotti tipici locali, come il peperoncino e la 'nduja. Le erbe aromatiche del Monte Poro danno ai formaggi locali un sapore ed una tipicità che si trova solo in quest'area.

I fornitori del latte vengono scelti in modo molto rigoroso poichè devono rispettare i metodi tradizionali e durante la lavorazione si ricorre nella minor misura possibile alle tecnologie moderne.

Il rispetto delle tradizioni e la passione nel volerne salvaguardare i valori si realizzano in un prodotto genuino e naturale. Per garantire la freschezza, l'autenticità e il sapore tipico, il latte è lavorato nell’arco di 24 ore.
RISOTTO CON PISELLI, PANCETTA E FORMAGGIO

INGREDIENTI (4 PERSONE):

350 gr. di riso carnaroli, 300 gr. di piselli surgelati, 150 gr. di pancetta, 150 gr. di formaggio, 25 gr. di burro, 1 cipolla di Tropea, 1 bicchiere di vino bianco, 1 litro di brodo, sale q.b. .

PREPARAZIONE:

Tagliate la pancetta ed il formaggio a cubetti. In una pentola grande fate sciogliere il burro e fate rosolare bene la pancetta nel burro. Affettate finemente la cipolla. Quando la pancetta sarà ben rosolata, toglietela dal fuoco; nella stessa pentola aggiungete la cipolla e fatela cuocere a fuoco molto lento.
Aggiungete i piselli, regolate di sale e fate insaporire il tutto per 10 minuti. Unite nuovamente la pancetta e poi aggiungete il riso. Fate tostare il riso per 5 minuti mescolando continuamente. Sfumate con il vino bianco e, quando questo sarà totalmente evaporato, aggiungete due mestoli di brodo. Continuate la cottura a fuoco molto basso.
Quando il brodo sarà stato assorbito, aggiungete un altro mestolo e regolate la preparazione di sale. Continuate a cuocere mescolando spesso. Continuate in questo modo fino a quando il riso sarà completamente cotto. Una volta terminata la cottura, spegnete il fuoco ed aggiungete il formaggio a cubetti. Mantecate il risotto mescolando molto velocemente. Fate riposare il vostro risotto per 5 minuti e poi servitelo nei piatti.
PROVERBI E DETTI POPOLARI

Quandu u ciuccio 'on mbola ma viva a voglia co frishi. (Quando l'asino non vuole bere è inutile insistere)
I guai da pignàta i sapa a cucchijàra chi i manìja. (I guai della pignatta li conosce il cucchiaio che li mescola)
U mònacu chi fuja sapa i fatti soi. (Il monaco che corre sa i fatti suoi)

Quandu u diàvulu t'accarìzza vola l'anima. (Quando il diavolo ti accarezza vuole l'anima)
Occhiu 'on vida cora 'on dola. (Occhio non vede cuore non soffre)
Senza sordi 'on si'nda dinnu missi. (Senza soldi non si dicono le messe)

Parri do diàvulu e spuntanu i corna. (Parli del diavolo e spuntano le corna)
A vecchiaia è na carogna. (La vecchiaia è una rovina)
Passanu l'anni e criscianu i malanni. (Col passare degli anni aumentano i malanni)